Facebook compra Instagram

Instagram logo

Non è un segreto l'avanzata da parte di Facebook verso la prossima quotazione in Borsa attraverso un'offerta pubblica iniziale (IPO). Per prepararsi al meglio a questo momento, il più diffuso Social Network del mondo sta man mano calando le sue carte per figurare nel migliore dei modi, dimostrando così il proprio potenziale.

Qualche giorno fa l'arrivo della Timeline anche per le Pagine, oggi l'annuncio del CEO Mark Zuckerberg dell'acquisizione di Instagram, una delle applicazioni più diffuse su iPhone (e da qualche giorno anche su Android) dedicata alla creazione, modifica e condivisione fotografica, per l'esorbitante cifra di 1 miliardo di dollari.

Instagram non è solo un'applicazione, ma anche un'ampia community di persone entusiaste, heavy users e un ecosistema di piattaforme basate sulle sue API. Oltre 30 milioni di utenti che già hanno mal digerito l'arrivo di un'applicazione per Android (i cui device non montano delle fotocamere con ottiche all'altezza), staremo a vedere come reagiranno alla notizia.

Intanto il CEO di Instagram, Kevin Systrom, fa eco a quello di Facebook postando sul blog l'annuncio e sottolineando che nulla cambierà per gli utenti:

It’s important to be clear that Instagram is not going away. We’ll be working with Facebook to evolve Instagram and build the network. We’ll continue to add new features to the product and find new ways to create a better mobile photos experience.

The Instagram app will still be the same one you know and love. You’ll still have all the same people you follow and that follow you.You’ll still be able to share to other social networks. And you’ll still have all the other features that make the app so fun and unique.

We’re psyched to be joining Facebook and are excited to build a better Instagram for everyone.

Speriamo non accada la stessa cosa di FriendFeed e GoWalla, acquistati da Facebook per poi essere chiusi o abbandonati.

Ad ogni modo c'è da aspettarsi una politica sempre più aggressiva, con probabili altre acquisizioni da parte di Facebook nelle prossime settimane, le cui fortune, e mi sento di essere d'accordo con Rocky Agrawal di Venture Beat, sembrano proprio provenire dal Visual.

Investire su Instagram significa aver centrato l'obiettivo per il prossimo futuro?